nidi di ragno - Sabbiuno di Paderno (BO)

progetto META

15 dicembre 2019 - Sabbiuno di Paderno (BO)

archiviozeta/progetto META MemoryEducationTheatreAction

domenica 15 dicembre 2019

nidi di ragno – Sabbiuno di Paderno (BO)

ritrovo alle ore 14 presso Monumento ai Caduti di Sabbiuno, Sabbiuno di Paderno (BO), durata circa 3 ore

prenotazioni attive da lunedì 9 dicembre

iscrizione al progetto 20€ una tantum (contributo per il kit) e per chi è già iscritto 5€ per tutte le tappe successive

nidi di ragno

archiviozeta con il progetto META/nidi di ragno vi invita a percorrere alcuni sentieri della memoria della Regione Emilia-Romagna. Un viaggio autunnale in 8 tappe, da ottobre a dicembre 2019, una ricognizione topografica sul terrore, da fare a piedi, con lentezza; un viaggio poetico, storico, antropologico, educativo in compagnia di studiosi, intellettuali, artisti, testimoni che affondano le radici della loro ricerca e della loro esperienza nel vasto terreno dei conflitti e dei traumi.

I nostri nidi di ragno sono: Cerpiano, Monte Sole – Ca’ Berna – Boschi di Ciano  – Villa Emma, Nonantola – Monumento alle partigiane di Villa Spada, Bologna – Monumento ai partigiani della Certosa, Bologna – Sabbiuno di Paderno.

Portiamo nello zaino un’antologia letteraria sulla Resistenza che ha per confini ideali l’ultimo libro di Pavese, La luna e i falò, e il primo di Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno, ma che sconfina liberamente anche altrove.

Cerchiamo di stimolare una riflessione sull’educazione europea e sulla violenza che, durante il nazifascismo, si insinuò in una società indifferente, disposta all’odio e divenne oltraggio verso esseri umani, animali e natura.

Il progetto nidi di ragno prevede la consegna ad ogni partecipante di un kit di oggetti tra cui una custodia pensata per raccogliere le dispense di un libro in divenire ma anche piccoli oggetti nei boschi, lungo i sentieri, una foglia, un fiore, un sasso o un filo d’erba, una guida per attraversare sentieri di conoscenza.

La sesta tappa di nidi di ragno è domenica 15 dicembre 2019 alle 14 al Monumento ai Caduti di Sabbiuno, a pochi chilometri da Bologna, uno dei più importanti della Resistenza, frutto del lavoro volontario e coordinato di tanti, realizzato nel 1974 su progetto del gruppo “Città nuova”, uno straordinario Memoriale, semplice e commovente tra i calanchi, lembo di terra corrosa sospeso sul vuoto, eretto a memoria delle stragi del 14 e 20 dicembre del 1944 che videro la fucilazione/sparizione di decine di antifascisti bolognesi. Abbiamo deciso di chiudere il 2019 invitandovi a percorrere queste parole/pietre conchiuse da un muro, segno tangibile di tutti i muri della storia: i visitatori/spettatori sono messi nella condizione del plotone di esecuzione, il punto di vista è un muro armato collocato sul crinale dei calanchi dove la terra, come la memoria, si sgretola. Camminando e sostando ci verranno in aiuto i racconti resistenziali di Italo Calvino, il suo canto magico e cosmico, con le voci di Gianluca Guidotti, Enrica Sangiovanni e Alfredo Puccetti e le ricostruzioni storiche di Carlo Gentile, uno dei massimi studiosi di crimini di guerra tedeschi in Italia. La partitura musicale diretta da Patrizio Barontini è l’ordito, il contrappunto e il respiro che ci riscalderà nei boschi narrativi.

Maggiori info a questo link Atlante delle stragi Nazifasciste

a cura di Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni

con la partecipazione di

Carlo Gentile

Patrizio Barontini

Elio e Antonia Guidotti

Alfredo Puccetti

Andrea Sangiovanni

foto di Franco Guardascione

ufficio stampa Sabrina Camonchia

 

info utili

prenotazione obbligatoria – iscrizione al progetto 20€ una tantum (contributo per il kit) e 5€ per le tappe successive

percorso:

ritrovo alle ore 14 presso il parcheggio del Monumento ai Caduti di Sabbiuno.

l’evento si terrà anche in caso di pioggia, consigliamo un abbigliamento adeguato, con scarpe comode e protezioni per l’eventuale freddo e/o pioggia

kit – nidi di ragno

nidi di ragno è un progetto a tappe che prevede un contributo iniziale di 20€ per l’acquisto di un kit costituito da:

– uno zaino/borsa

– una mappa

– una scatola/libro

– una penna e una matita

– una borraccia

– materiali di approfondimento e di riflessione

ogni tappa di nidi di ragno prevede la consegna di nuovi materiali con un contributo di 5€, il kit iniziale si può acquistare in qualsiasi tappa completo degli arretrati